Eventi, attività e iniziative

... per tutte le età

DONA IL 5x1000 per tutelare la Riserva e promuovere l'educazione ambientale!

Vuoi contribuire alla tutela della Riserva Naturale Valle dell'Aniene e alla promozione delle attività di educazione ambientale?

DONA IL 5x1000 alla nostra associazione, per aiutarci a salvaguardare la Riserva e promuovere la divulgazione dell'educazione ambientale tramite le nostre attività quotidiane.

Come fare?

- Se presenti il modello 730, indica l'associazione e il codice fiscale nel riquadro "sostegno nel volontariato"

- Senza fare la dichiarazione dei redditi, puoi donare utilizzando l’apposita scheda allegata allo schema di Certificazione Unica 2020 (CU) o al Modello REDDITI         Persone Fisiche 2020

La Natura ti sarà riconoscente!

 

Sospensione corsi e attività

Informiamo che a causa del DPCM riguardante le misure di contenimento dell'emergenza per SARS-CoV-2 (Coronavirus), tutte le attività e i corsi dell'Associazione sono temporaneamente sospesi fino a nuove direttive.

Approfittiamo per ricordarvi di restare a casa e limitare gli spostamenti solo per motivi di reale necessità, il contributo di tutti noi è importante per superare insieme questa situazione.

A presto!

Chiusura Casa del Parco

Comunichiamo che, a seguito del DPCM del 8 marzo 2020 in merito a "Ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale”, la Casa del Parco resterà chiusa al pubblico a partire da lunedì 9 marzo 2020 fino a nuove direttive, con disposizione dell'EnteParco Romanatura, prot.n. 627 del 9 marzo 2020.

Per informazioni e comunicazioni urgenti, potete telefonare al numero 06/82003837 oppure inviarci una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A presto!

 

COMUNICATO STAMPA - ASSEMBLEA PUBBLICA

CHI VUOLE CHIUDERE LA CASA DEL PARCO?

L’Associazione

Insieme per l’Aniene Onlus, che dal 2001 gestisce, per conto dell’Ente

Regionale RomaNatura, la Casa del Parco della Riserva Naturale Valle dell’Aniene,

vuole portare a conoscenza della Cittadinanza e delle Istituzioni che la

Convenzione per la gestione della Casa del Parco con l’Ente è scaduta da oltre

12 mesi.

 

Nonostante

questo dal dicembre 2018 continuiamo ad erogare i servizi previsti: punto informativo,

educazione ambientale per scuole e cittadinanza, piccola manutenzione della

casa del parco ecc.. senza averne un titolo ufficiale. 

 

La

convenzione scaduta, in vigore dal 2007, prevedeva che la nostra associazione

non ricevesse alcun compenso e/o rimborso delle spese per l’attività svolta

nella casa del parco da parte dell’ente.  Queste condizioni furono allora

accettate da parte nostra, viste le difficoltà economiche in cui versava l’ente

RomaNatura, in quanto ritenemmo che fosse più importante il mantenimento di un

presidio nel parco a costo di dover sopperire alla mancanza di fondi con il

lavoro volontario e gratuito dei soci piuttosto che vedere il luogo

abbandonato. 

 

Oggi

dopo oltre 10 anni riteniamo che sia giunto il momento che l’Ente Regionale si

faccia carico di parte delle spese necessarie per rendere fruibile la casa del

parco alla cittadinanza: per questo sin dai primi mesi del 2018 abbiamo

sollecitato l’ente a predisporre un nuovo schema di convenzione che prevedesse

un contributo economico, ed anche un nuovo bando di assegnazione aperto a

chiunque volesse partecipare. 

 

Purtroppo

nessuna risposta è stata data alle nostre sollecitazioni tranne una richiesta

(informale) sulla documentazione di quanto fatto nell’ambito della convenzione

in essere dal 2013 al 2018 che ovviamente è stata prontamente fornita. 

 

Ricordiamo

che dal 1999 la Casa del Parco ed Insieme per l’Aniene sono identificate come

una cosa sola con tutte le attività che Cittadini, Associazioni ed Istituzioni

negli anni hanno consolidato a partire dalla salvaguardia di quest’area

fluviale non prevista dal piano regolatore. 

 

Infatti

nei primi anni novanta il Casale Scarpa (poi diventato Casa del Parco) fu 

affidato in custodia dall’allora V° Municipio all’Associazione Parco Fluviale

dell’Aniene (poi diventata con altre realtà Insieme per l’Aniene) e fu la

nostra associazione a proporlo come Casa del Parco della nascente Riserva

Naturale Regionale, affinché l’Ente Parco la ristrutturasse e la dedicasse

esclusivamente  all’Educazione Ambientale nelle sue diverse sfaccettature. 

 

In

questi 20 anni l’Associazione è stata continuativamente il punto di riferimento

delle attività di Educazione Ambientale lungo l’intera Riserva Naturale per

scuole e cittadinanza ma ha anche contribuito fortemente al monitoraggio, alla

promozione ed alla progettazione nell’intero corso del fiume Aniene.

 

Alcuni

anni fa infatti ci facemmo promotori del Comitato dell’Aniene, che riunisce

diverse realtà associative dell’intera Valle dell’Aniene (di cui abbiamo svolto

ruolo di segreteria organizzativa) da cui successivamente è nato il progetto

del Contratto di Fiume Aniene. 

 

Dal

2008 ad oggi con diversi progetti di forestazione abbiamo, sia direttamente che

indirettamente, messo a dimora oltre 2500 fra alberi ed arbusti nell’area della

riserva compresa fra via Tiburtina e via Nomentana.

 

Presso

la Casa del Parco abbiamo attivato uno dei primi progetti di Orticoltura Urbana

Sociale su terreni di proprietà di Roma Capitale, abbiamo partecipato

attivamente alla stesura del Regolamento degli orti urbani di Roma Capitale ed

oggi coordiniamo 3 lotti per un totale di 160 orti.  

 

RIBADIAMO

che tutto questo e molto altro, dal 2007 è avvenuto senza nessun costo per

l’ente parco ed il Comune:  tutto è stato reso possibile MOLTIPLICANDO

ESCLUSIVAMENTE l’impegno Volontario dei nostri soci, dei gruppi di cittadini e

delle associazioni che hanno collaborato con noi.

 

Resta

incomprensibile ed eticamente inaccettabile far ricadere i costi della gestione

di un luogo pubblico, che fornisce servizi alla collettività, esclusivamente

sulle spalle di un’associazione di volontariato e dei cittadini che la

sostengono.

 

La

convenzione per la gestione della casa del parco dovrebbe essere un caso scuola

del principio di sussidiarietà, secondo il quale, se un ente inferiore è capace

di svolgere bene un compito, l'ente superiore non deve intervenire, ma ne

dovrebbe sostenere l’azione. 

 

Il 

“VUOTO ISTITUZIONALE” di quest’anno ci ha anche creato limitazioni inaspettate

per le proposte annuali all’interno della città. Infatti non abbiamo potuto

partecipare ad alcuni bandi di Roma Capitale che ci avrebbe permesso di erogare

ulteriori servizi per la cittadinanza e avere qualche introito economico. 

 

Un

PARADOSSO rispetto a quelle che dovrebbero essere le finalità di un Ente

dedicato alla tutela dell’ambiente all’interno di una metropoli come Roma. 

 

Perché

stia succedendo tutto questo a noi non è dato sapere. Il “letargo

amministrativo” a Roma non è cosa rara, ma questo inaspettato “assordante

silenzio” delle Istituzioni è, per la storia dell’Area Fluviale e per noi

volontari di Insieme per l’Aniene, umiliante ed inaccettabile. 

 

Ovviamente
NOI NON MOLLIAMO. 

 

Vi

invitiamo quindi a partecipare all’ASSEMBLEA PUBBLICA presso la Casa del Parco

il prossimo SABATO 18 GENNAIO 2020 alle ore 11:00, durante la quale

condivideremo con voi i possibili scenari futuri, che ci auguriamo possano

evitare la chiusura della Casa del Parco, e che possano invece dare un seguito

a questa storica esperienza.

 

- Il Consiglio Direttivo di Insieme per l'Aniene onlus -



9 aprile 1999   - 9 aprile 2019

9 aprile 1999 - 9 aprile 2019

VENTI ANNI INSIEME PER L'ANIENE
Venti anni fa 9 persone si ritrovarono dal notaio e fondarono la nostra associazione GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO CONTRIBUITO IN QUESTI VENTI ANNI DI LAVORO.QUI VOGLIAMO RICORDARE ANCHE COLORO CHE NON CI SONO PIU' MA CHE RESTANO SEMPRE NEI NOSTRI CUORI.
MARINA TRANQUILLI
GIORGIO MASSI
FRANCO D'ANGELO
LORETTA FIORAMONTI
GIOVANNI CASIMIRO SANSO' (GIANNI)



Allegati










AllegatoDimensione
Image icon IMG-20190414-WA0040.jpg174.37 KB
Image icon IMG-20190414-WA0042.jpg172.4 KB
Image icon IMG-20190414-WA0080.jpg76.41 KB
Image icon IMG-20190414-WA0082.jpg189.16 KB

Indagine partecipata sulla qualità dell'Aniene in Convegno a Roma

Indagine partecipata sulla qualità dell'Aniene in Convegno a Roma

Insieme per l’Aniene onlus partecipa con piacere all’interessante

convegno “Ingegneria naturalistica in ambito mediterraneo” organizzato da

JEMMBUILD ‐

ECOMED ‐ Ordine dei Geologi

del Lazio, nell’ambito del progetto europeo Ecomed. Ecomed ha lo scopo di far

incontrare studi, progetti e realizzazioni propedeutici o che impieghino

l’ingegneria naturalistica nel contrastare e prevenire il dissesto del

territorio.


Noi parteciperemo nel pomeriggio con l’intervento “Indagine partecipata

sulla qualità dei fiumi: progetto pilota sul basso corso del fiume Aniene”
in

cui presenteremo l’applicazione della Scheda

di valutazione speditiva della qualità ecomorfologica di un corso d’acqua” (di

Cornelini, Sauli, Ruggieri tratta dal Compendio di ingegneria naturalistica

della Regione Lazio, 2015) alle sponde dell’Aniene.

Sul nostro sito sono disponibili i primi dati della qualità delle sponde

dell’Aniene dalla foce a Tivoli
Programma in allegato


Dove: Aula Magna I.T.I.S.

Galileo Galilei, via Conte Verde 51



Allegati







AllegatoDimensione
Image icon Programma.jpg807.5 KB

Domenica 18 giugno per l'Acqua pubblica!

Domenica 18 giugno per l'Acqua pubblica!

Una giornata insieme per riscoprire le nostre fonti nell’ambito della campagna per la ripubblicizzazione di ACEA ATO2 e della mobilitazione per l’attuazione della Legge regionale “Tutela, Governo e Gestione Pubblica delle Acque”
Ore 10.00 raduno c/o Camping Fiumata (da Trevi nel Lazio proseguire per 2 Km in direzione Filettino, girare a sinistra in corrispondenza del cartello Fiumata), inizio escursione alle sorgenti dell’Aniene e a seguire visita alla Sorgente del Pertuso, una delle maggiori risorgive del sistema acquedottistico del SimbrivioOre 13.00 pranzo al sacco alla sorgente oligominerale della SuriaOre 15.00 spostamento a Agosta. Sosta alla Fonte (una delle sorgenti dell’AcquaMarcia, oggi captata da ACEA) teatro, nel 1929, di scontri tra esercito e popolazioneche subì l’assedio per difendere l’ultimo bene comune rimasto. A seguire visitaalla sorgente oligominerale di Marano Equo, merenda sulla spiaggetta lungo l’AnieneAbbigliamento comodo, scarpe da trekking o da ginnastica, pranzo al sacco e borracciad’acqua per l’inizio escursione (ricaricabile presso le varie sorgenti)Partenza in pullman da Tivoli (L.go Saragat) ore 8.30 (8 Euro)Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Tel. 335 362353
In alternativa: partenza dalla Casa del Parco ore 7,30 puntuali con auto proprie o per raggiungere il pullman a Tivoli (contattateci per organizzare le auto) tel. 0682003837 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



Allegati







AllegatoDimensione
PDF icon locandina.pdf580.91 KB

Insieme per l'Aniene onlus aderisce!!

Insieme per l'Aniene onlus aderisce!!

TUTTE E TUTTI SIAMO


IL FORUM ITALIANO DEI MOVIMENTI PER

L’ACQUA


A pochi giorni dal sesto anniversario della vittoria

referendaria per l’acqua bene comune, stiamo assistendo non solo alla pervicace

non attuazione di quella decisione popolare sovrana, bensì all’attacco diretto

a chi quell’esperienza ha promosso, costruito, fatto vivere in maniera

reticolare in tutti i territori del paese, fino a farla divenire maggioritaria

a livello nazionale.



 Dietro un’astratta e malintesa idea di legalità,

l’Amministrazione comunale di Roma Capitale ha difatti sgomberato l’edificio

del Rialto, sede storica del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua e di

tante altre realtà associative, cittadine e nazionali.



 Vogliamo dirlo con grande chiarezza:

quello che sta succedendo al Forum italiano dei movimenti per l’acqua riguarda

tutte e tutti.


 Perché è un luogo che tutte e tutti abbiamo attraversato,

imparando a conoscerci reciprocamente e a lavorare assieme, mettendo le nostre

differenze al servizio di un grande obiettivo comune.



 Perché è un luogo dentro il quale abbiamo sperimentato e

praticato una straordinaria esperienza di partecipazione dal basso, che ha

attivato milioni di persone in ogni territorio del paese, con l’entusiasmo di

chi può finalmente cambiare il presente e costruire un futuro diverso.



 Perché è un luogo dentro il quale è stata aperta la breccia

dei “beni comuni” dentro il muro decennale del “pensiero unico del mercato”,

della riappropriazione sociale dentro la mercificazione della vita, della

condivisione orizzontale dentro il sistema della competizione individuale.



 Dentro l’esperienza del movimento per l’acqua, si è mossa

una nuova generazione di attiviste e di attivisti, capace di guardare il mondo

dalla parte giusta e di saperne comunicare l’orizzonte a tutte le persone,

fuori dai grandi mass media, senza padrini politici né risorse economiche.



 Chiudendo la sede del Forum Italiano dei Movimenti per

l’Acqua, la giunta di Roma Capitale non sgombera soltanto un ufficio, alcune

scrivanie, qualche computer, colpisce direttamente l’esperienza collettiva di

tante donne e uomini che lì hanno imparato ad affrontare il mondo con la mente

e con il cuore, seguendo l’incomprimibile desiderio di volerlo cambiare.



 Non ci sarà nessun orizzonte per chi

costruisce un deserto sociale chiamato legalità.


 Per questo saremo tutte e tutti presenti il 12 e 13 giugno,

sesto anniversario della straordinaria vittoria referendaria per l’acqua e i

beni comuni alle iniziative del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.



 Ci saremo per dire che nessuno sgombero potrà fermare

un’esperienza, che nessuna procedura burocratica può bloccare un cammino

comune, che nessun potere può fermare la potenza di chi non crede che questo

sia l’unico mondo possibile.



 Saremo tante e tanti. Liberi, trasparenti

e sempre in movimento. Come l’acqua.


Davanti al portone del Rialto sgomberato (Via di S.Ambrogio,

4)
 Lunedì 12/6, ore 12.30 - conferenza stampa




"Sentieri sempre aperti nella Riserva dell'Aniene" Good Deeds Day lungo l'Aniene

"Sentieri sempre aperti nella Riserva dell'Aniene" Good Deeds Day lungo l'Aniene

Iniziativa di coinvolgimento e sensibilizzazione della cittadinanza attraverso la pulizia dell'area di accesso alla Riserva Naturale Valle dell'Aniene da via Furio Cicogna in prossimità del Parco Palombini e dell'I.C Palombini e del sentiero ciclopedonale proveniente da Ponte Mammolo. Distribuzione di materiale informativo sulla sentieristica della Riserva ed invito alla visita
APPUNTAMENTO: ore 9,00
DOVE: Via Furio Cicogna (area parcheggio)
ATTREZZATURA: pantaloni lunghi, scarpe da ginnastica e guanti da giardinaggio
INFO: 0682003837 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Allegati







AllegatoDimensione
Image icon Locandina invito_GDD Aniene 1 aprile.jpg442.41 KB

Fiabe davanti al camino “I regali del Vento Tramontana”

Fiabe davanti al camino “I regali del Vento Tramontana”

Fiabe

davanti al camino


“I regali del Vento Tramontana”

regia C.Errico, Ass.

Cult. Giocartè


In un freddo pomeriggio invernale niente di meglio che accocolarsi davanti al

camino ed ascoltare una fiaba, fare merenda e divertirsi insieme. Il racconto è

ispirato ad un racconto di Italo Calvino.

Chi non vorrebbe una scatola magica regalata dal Vento Tramontana?

Finalmente Geppone è riuscito ad ottenerla, ma una linguaccia che non riesce a

stare mai in bocca fa sì che questa scatola vada nelle mani sbagliate. Ma non

sempre tutto va perduto… insomma riuscirà il povero Geppone a riavere la sua

Scatola Magica?

Lasciandovi trasportare dai personaggi della storia vivrete momenti di

gioia, stupore e un pizzico di magia.


Età: 3-8 anni


Contributo: 8 €

a bambino, 5 € secondo fratello, merenda inclusa.

Orario: 16,30-18,00

Dove: Casa del Parco, via Vicovaro snc

INFO

e prenotazioni
: 0682003837 e info@aniene



Previsto numero minimo di bambini quindi …. prenotatevi!!!!


Locandina in allegato



Allegati







AllegatoDimensione
Image icon Naturalmente 22 gennaio.jpg471.43 KB

Contatti

Casa del parco, Roma Aniene

  • Via Vicovaro snc, 00155 Roma
  • CF: 96388990580
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • 06.82.00.38.37
  • Facebook
  • Instagram

Sostienici

5 per mille Aniene Onlus

La Natura è al Verde!
Sostieni la nostra Associazione che investe nella natura, clicca per i dettagli del 5 per 1000.

Orti Urbani

Orto sociale Roma

Il nostro progetto oggi conta 106 lotti assegnati ad altrettanti cittadini. In tutto circa 4000 mq circa di terreno destinato ad orticoltura. Leggi tutto...

Mappa Interattiva

Riserva naturale dell'Aniene Roma

Mappa Interattiva della Riserva Naturale Valle dell'Aniene con elementi di interesse, aree attrezzate e servizi. Apri la mappa interattiva.